Wine Show 2019 – Una Todi internazionale

Eccellenze dell’Umbria e non solo

Dopo la conferenza stampa di mercoledì possiamo dire che il Wine Show 2019 entra nel vivo e si presenta non tanto come punto di arrivo, ma come trampolino di lancio per altri grandi e ambiziosi appuntamenti che lo riguardano.Oltre all’imperdibile evento della settimana prossima a Todi, 7-8-9 giugno, il Wine Show 2019 si è presentato anche nella sua versione invernale orvietana a dicembre e in quella che lo vedrà nel 2020 in Croazia per rappresentarci anche a livello internazionale.
C’è attesa e tanto orgoglio per questa quarta edizione, c’è soprattutto la voglia di far conoscere questo territorio e confrontarsi sulle grandi potenzialità che potrebbe avere non solo in Italia ma anche oltre i confini nazionali.La ricetta, che condividiamo totalmente, è quella dell’unione, presentarsi cioè come un’unica eccellenza, un’unica regione, presentarsi come Umbria. Ovviamente valorizzando ogni aspetto e differenza a livello vitivinicolo come valore aggiunto di un cerchio che costituisce la qualità globale di questa regione stupenda.

Non vediamo l’ora di essere presenti e vi presentiamo gli eventi che costituiranno la manifestazione di quest’anno.

Wine Show Todi 2019

7 giugno

Si tratta dell’anteprima della manifestazione assolutamente da non perdere, sia per la cornice del Nido d’Aquila, che per lo Show Cooking di gala con la chef Catia Ciofo. I piatti saranno abbinati ai vini della DOC Todi in collaborazione con l’associazione “Todi Terra di Vino” e ai sommelier AIS Umbria e Fisar Orvieto sempre insieme per garantire la miglior riuscita anche quest’anno.

8-9 giugno

Nei giorni di sabato e domenica dalle 15 alle 20, verrà allestita la mostra mercato con circa 100 cantine di tutta Italia che vi attenderanno per farvi conoscere i propri vini.Al Nido d’Aquila potremo invece assistere al “Wine Tour”, una degustazione delle eccellenze umbre accompagnata da una visita al museo lapidario della città di Todi. Quest’anno verranno esaltate le realtà emergenti della Strada del Cantico.
Al ridotto del teatro comunale invece assisteremo a due masterclass:
“Doc Excellence”, condotta da Gianluca Grimani, referente Umbria della guida Vitae dell’AIS e dedicata ai vini di Todi
“Un4gettable”, condotta da Maurizio Dante Filippi, miglior sommelier italiano 2016, che ci racconterà i quattro vini migliori al mondo secondo “Wine Spectator” la bibbia delle classifiche del settore.

Grande novità inoltre è il premio #BeWine che sarà assegnato a due categorie:
Al produttore che è riuscito meglio di tutti a tradurre il suo territorio nel proprio vino e al giornalista-blogger del settore, che ha saputo raccontare in maniera più emozionante questo stupendo mondo.

Non ci resta che attendere ancora qualche giorno per vedere le porte di Todi aprirsi a Winelovers e addetti ai lavori, a persone a cui piace parlare di vino, a persone a cui piace comunicarlo, condividerlo, conoscerlo, cogliendone nuovi aspetti, essendo consapevoli della grandezza di questo settore che rappresenta non solo l’eccellenza umbra ma soprattutto quella italiana nel mondo.

A presto